News

No alle presunzioni semplici nei reati Tributari; attenzione però alle misure cautelari…..

Il titolo delinea il tema di un articolo pubblicato dal ns. Studio Legale sulla rivista sistema società del Gruppo sole 24 ore.

La giurisprudenza di legittimità (sentenza del 13 gennaio 2021,  n. 1083)  ha affermato che, sebbene il Giudice non possa, in generale far ricorso in sede di giudizio alle presunzioni tributarie semplici che, comportando l’inversione all’onere della prova, sovvertono alla radice il principio della presunzione di innocenza dell’imputato, tuttavia ai fini della cautela reale è sufficiente l’oggettiva sussistenza indiziaria del reato, a prescindere da qualsiasi profilo che riguardi la colpevolezza del suo autore.

Il contributo è disponibile per gli abbonati sulla rivista nel numero di marzo 2021

Paolo Ghiselli

Difensore cassazionista del Foro di Rimini, che si è specializzato nella difesa tecnica di procedimenti per reati societari, anche attraverso l’esperienza maturata nella redazione delle note a sentenza per le riviste specialistiche del Sole 24 Ore.
Utilizziamo i cookies per garantirti la migliore esperienza. Puoi scoprire maggiori informazioni oppure gestirne i consensi nelle impostazioni privacy.
AccettoImpostazioni Privacy

GDPR

  • Statistiche

Statistiche

Cookie di analisi