News

Cassazione n. 1999 del 18 gennaio 2018: sì alla responsabilità del consulente fiscale “regista” nella commissione dell’illecito

E’ incorso nel reato di indebita compensazione per crediti inesistenti ex d. lgs.  n. 74/2000 il consulente fiscale di una società che secondo l’accusa aveva creato “modelli di evasione fiscale” attraverso cui sarebbero stati commessi più reati di compensazione di crediti tributari inesistenti.

Se ne esce con importanti principi di diritto dalla lettura della sentenza n. 1999 depositata il 18 gennaio 2018, sezione terza della Corte di Cassazione.

Un passo indietro per rammentare come il consulente professionista non risponda nelle ipotesi di reato societarie se si è limitato a recepire i dati contabili dell’amministrazione interna della società senza aver in alcun modo ideato, suggerito, o posto in essere le operazioni fraudolente che hanno concorso a cagionare il dissesto della società (così su un mio un articolo “Quando sussiste la responsabilità del consulente – professionista nel reato di bancarotta fraudolenta” del 10.01.2017 su diritto 24 del 10.01.2017).

E’ stato disposto a carico del consulente del caso in considerazione un sequestro preventivo per equivalente della somma di oltre 40 milioni di euro pari agli importi dei crediti tributari inesistenti oggetto di indebita compensazione.

Nel caso all’esame, se pur la difesa abbia contestato un contributo un contributo causale rilevante, in concreto, vi erano elementi di prova che consentivano alla Corte di ritenere il consulente fiscale ” il ruolo di regista e aveva ideato lo schema dell’indebita compensazione compensazione, tramite F24 di crediti inesistenti, con finalità di omettere i versamenti dovuti…”. Nessun dubbio, pertanto,  sulla legittimità del sequestro preventivo per equivalente in vista della confisca prevista dall’art. 12 bis d. lgs. n. 74/2000.

 

Paolo Ghiselli

Difensore cassazionista del Foro di Rimini, che si è specializzato nella difesa tecnica di procedimenti per reati societari, anche attraverso l’esperienza maturata nella redazione delle note a sentenza per le riviste specialistiche del Sole 24 Ore.
Utilizziamo i cookies per garantirti la migliore esperienza. Puoi scoprire maggiori informazioni oppure gestirne i consensi nelle impostazioni privacy.
AccettoImpostazioni Privacy

GDPR

  • Statistiche

Statistiche

Cookie di analisi