Diritto Penale Commerciale

Categoria
E’ incorso nel reato di indebita compensazione per crediti inesistenti ex d. lgs.  n. 74/2000 il consulente fiscale di una società che secondo l’accusa aveva creato “modelli di evasione fiscale” attraverso cui sarebbero stati commessi più reati di compensazione di crediti tributari inesistenti. Se ne esce con importanti principi di diritto dalla lettura della sentenza...
Continua a Leggere
Nella sentenza n. 1590/2018, depositata ieri dalla III Sezione Penale della Corte di Cassazione, si legge della vicenda processuale che ha visto condannare l’amministratore di diritto, ovvero il cd. prestanome, in concorso con  l’amministratore di fatto in relazione all’omessa presentazione della dichiarazione dei redditi con evasione penalmente rilevante. E’ stato oggetto di accertamento la circostanza...
Continua a Leggere
Con un articolo su sistema e società del sole 24 di dicembre 2017  segnalavo  come il diritto penale d’impresa stesse attraversando un momento particolarmente “caldo” per via delle decisioni dei giudici delle Corti UE. Le questioni interpretative poste poi nel caso “Taricco bis” comporteranno sicuramente problemi applicativi con i quali ci si dovrà necessariamente confrontare...
Continua a Leggere
Costituirà un importante banco di prova del Codice delle leggi antimafia (D. Lgs. n. 159/2011) l’applicazione di misure preventive personali e patrimoniali nei reati di natura tributaria, tenuto anche conto delle recenti modifiche avvenute con L. 17 ottobre 2017, n. 161 (in vigore dal 19.11.2017). Nel frattempo si è espressa la Corte di Cassazione (con...
Continua a Leggere
Il titolo delinea il principio di diritto sancito dalla Suprema Corte con sentenza n. 51597 depositata il 13 novembre 2017. La questione sottoposta al Supremo collegio riguardava l’omesso versamento delle ritenute dovute e la conseguente violazione dell’art. 10 bis d. lgs. n. 74/2000. Il difensore aveva impugnato la decisione del Tribunale della libertà che negava...
Continua a Leggere
A sancire il principio di cui al titolo è la Suprema Corte che, con sentenza n. 44053/2017 depositata il 25.09.2017, ha rigettato il ricorso del Procuratore della Repubblica che chiedeva l’annullamento della decisione del Tribunale del Riesame. Il Tribunale aveva ritenuto non sussistenti i presupposti per sottoporre a vincolo reale l’azienda, in conseguenza della mancanza...
Continua a Leggere
E’ di grande attualità il tema del falso in bilancio “valutativo” sia perché è stato recentemente riformato con la legge 27 maggio 2015 n. 69, sia perché sono intervenute le Sezioni Unite con sentenza n. 22474/2016 a dirimere il contrasto interpretativo che si era creato intorno alla spinosa questione della punibilità del falso in bilancio...
Continua a Leggere
La Suprema Corte di Cassazione, con sentenza pubblicata il 22 giugno 2017  (n. 31265/17), e successivamente con sentenza depositata il 5 ottobre 2017 n. 45751, ritorna sull’argomento della prescrizione nei reati fiscali. Come noto, la Corte di Giustizia Europea – Grande Sezione, con la sentenza “Taricco e altri” (8 settembre 2015, C-105/14), aveva imposto la...
Continua a Leggere
Interessanti conclusioni quelle depositate il 12 settembre 2017 (nella causa C-524/15) dall’Avvocato Generale della Corte di Giustizia UE che richiamano l’attenzione degli interpreti e di quanti sono sottoposti ad un procedimento penale e ad uno amministrativo. Lo stop alle doppie sanzioni penali e amministrative viene proprio dall’Avvocato Generale della CGUE, laddove la sanzione amministrativa presenti...
Continua a Leggere
1 2 3 4 5
Utilizziamo i cookies per garantirti la migliore esperienza. Puoi scoprire maggiori informazioni oppure gestirne i consensi nelle impostazioni privacy.
AccettoImpostazioni Privacy

GDPR

  • Statistiche

Statistiche

Cookie di analisi